Diego Crestani

Valmairese di adozione, innamorato cultore della storia e delle tradizioni della gente della valle, in particolare del fenomeno dell’emigrazione stagionale. Sull’argomento ha pubblicato una approfondita ricerca condotta negli anni ’80 avente per tema i vecchi mestieri di Anciué (venditore ambulante di pesce salato) e di Cavié (commerciante di capelli). Sempre in tema ha poi pubblicato un volume di racconti sulla vita degli acciugai (Il Sale nelle Vene) e un libro di ricette aventi come ingrediente l’acciuga sotto sale (L’acciuga nel piatto. Ricette di acciughe per tutti i gusti).

Appassionato di fotografia è uno dei soci fondatori dell’associazione Fotoslow Valle Maira.

È intervenuto nei convegni:
Roccabruna. Luce e colore in Valle Maira
Terra lasciata, terra trovata